Lucia Maria Melchiori

ACETO DI SIDRO DI MELE

La caratteristica principale dell’aceto di sidro di mele prodotto da Melchiori è quella di avere come unico ingrediente la mela. Un bilanciato mix di mele dolci e acidule che ne definiscono l’aroma delicato e fruttato.

Per produrlo viene utilizzata esclusivamente la mela intera del Trentino Alto Adige, quella che normalmente può essere scartata perché troppo grande, troppo piccola, rovinata o esteticamente meno bella di quella destinata alla tavola. Giallo intenso e torbido, è un condimento salutare e ricco di principi attivi, soprattutto se provenite da un’agricoltura biologica come quella di Melchiori.

L’utilizzo più semplice e immediato dell’aceto di mele è di utilizzarlo come condimento in sostituzione all’olio d’oliva. In alternativa per accelerarne i benefici, possono essere assunti due cucchiai diluiti in un bicchiere d’acqua, almeno mezzora prima dei pasti.

 

Quali sono i benefici dell’aceto di sidro di mele?

L’aceto di sidro di mele, detto più semplicemente aceto di mele, è un ottimo rimedio naturale per dimagrire, in quanto accelera il metabolismo e aiuta a ridurre l’appetito. Le sue proprietà dimagranti sono dovute alla presenza dell’acido acetico che aiuta la digestione, in particolare delle proteine, evitando problemi di acidità di stomaco e prevenendo l’accumulo di grassi.

Come qualsiasi rimedio naturale, anche l’aceto di mele va assunto con criterio di buon senso. Aumentare le dosi e la frequenza di assunzione non accelererà i tempi di dimagrimento. L’aceto di sidro di mele Melchiori è anche un alimento ricco di vitamine: contiene infatti le vitamine A, B1, B2, B6 e soprattutto vitamina C. È inoltre un ottimo alleato della donna. Diluito nell’acqua del risciacquo rende i capelli luminosi. È anche un ottimo rimedio contro il raffreddore e al naso chiuso. I vapori all’aceto di mele aiutano ad aprire le vie respiratorie e ad espellere il muco. Una soluzione di acqua e aceto di sidro di mele è anche un naturale antiinfiammatorio per afte e gengiviti. Come tutte le sostanze acide, anche l’aceto di sidro di mele, in grandi quantità rovina lo smalto dei denti, quindi è importante non abusarne.

 

Una mela al giorno toglie il medico di torno

Nel famoso detto popolare, c’è qualcosa di vero: la mela è infatti considerata un rimedio per tantissimi problemi. Questo frutto è infatti ricco di vitamine, prime fra tutte la vitamina B1 che combatte inappetenza, stanchezza e nervosismo e la B2 che facilita la digestione, protegge le mucose della bocca e dell’intestino e rinforza capelli e unghie. Avendo pochi zuccheri è inoltre ottima per i diabetici. Generalmente viene mangiata cruda ma se consumata cotta, è un naturale e ottimo rimedio contro la stipsi. La pectina, presente all’interno delle mele, aiuta l’organismo a depurarsi dalle sostanze tossiche. Proprio per questa sua proprietà, molti nutrizionisti suggeriscono di inserirla nella propria dieta, soprattutto se si vive in città particolarmente soggette all’inquinamento.